22.1.2019 - Liberi di scegliere: stasera il film RAI sul "metodo Di Bella"

                  

"Alessandro Preziosi, Nicole Grimaudo, Carmine Buschini, Federica Sabatini, Federica De Cola, Corrado Fortuna, Vincenzo Palazzo e con la partecipazione di Francesco Colella sono i protatgonisti del film tv drammatico in prima visione tv martedì 22 gennaio alle 21.25 su Rai1, "Liberi di scegliere". Marco Lo Bianco è un giudice del Tribunale dei Minori di Reggio Calabria e ha un sogno: strappare i ragazzi alla ‘ndrangheta. Giorno dopo giorno ha visto sedere nella stessa aula di tribunale i figli delle più importanti famiglie mafiose della provincia. E ha capito una cosa: la ‘ndrangheta non si sceglie, si eredita. Quando incontra Domenico, ultimo componente di una cosca di cui anni prima ha arrestato il fratello, decide che è arrivato il momento di dire basta. Inizia una strada difficile che costringerà tutti ad abbandonare le proprie certezze(Ufficio Stampa RAI, 22.1.2019).

Il film tratta dell'omonimo Protocollo "Liberi di Scegliere" (sottoscritto presso il Ministero della Giustizia in data 1.7.2017) di cui al c.d. Metodo Di Bella (Presidente del Tribunale per i minorenni di Reggio Calabria), esposto nel volume FILIPPELLI (a cura di) Indottrinamento mafioso e responsabilità genitorialeDiritto Avanzato, Milano, 2017 (con indirizzo di saluto di Pietro GRASSO, Presidente - in carica, alla data della pubblicazione - del Senato della Repubblica).
Tra gli Autori, vi è - appunto - Roberto DI BELLA, nonché, tra gli altri, Federico CAFIERO DE RAHO (oggi Procuratore Nazionale Antimafia), Cosimo FERRI (Sottosegretario di Stato alla giustizia) e l'On. M. INTRIERI (XV Legislatura - Presidente Child's Friends National Association).

Per approfondimenti si veda: 



Per informazioni sul Volume e richieste di intervistepresentazioni ed incontri formativi, anche per Scuole ed Università (con possibilità di acquisti a pacchetto per l'adozione del volume come materiale di studio), si prega di scrivere alla Redazione all'indirizzo info.dirittoavanzato@gmail.com.

CONSULTA TUTTI I